MAX: 23 °C

MIN: 14 °C

Cerca alloggio

Pola

FUNTANA – PARENZO – MONPADERNO – SAN LORENZO DEL PASENATICO – CANALE DI LEME – VALLE – DIGNANO – POLA – FUNTANA (120 km)

Al secondo semaforo a Parenzo, si prende la destra verso Monpaderno (Baderna). Da ambedue i lati della strada si incontreranno villaggi dai toponimi interessanti: Varvari, Bujići, Musalež (Monsalice), Kadumi (Cadumi), Žbandaj (Sbandati), Ladrovići, Katun (Cattuni). Nei pressi di Baderna, dove si trova il raccordo stradale che immette sull’autostrada Pola-Trieste, svoltare verso Pola, dopo 6 km si trova l’abitato di San Lorenzo.

Per distinguerlo dagli altri paesi omonimi, durante la Serenissima la cittadina veniva denominata San Lorenzo del Pasenatico, all’epoca importante roccaforte militare in Istria. Prima della discesa verso il canal di Leme, il panorama ci offre una visione splendida, la bellezza naturale dell’estuario di un fiume rassomigliante ad un fiordo, al termine del quale ci sono i rinomati allevamenti di pesce, ostriche e di cozze.

Proseguendo per la strada principale, dopo una decina di minuti, raggiungiamo Valle dominata dall’imponente mole della chiesa di San Giuliano e del Castello Bembo. Fino a Dignano ci sono ancora 10 km, e fino a Pola 20 km.

La chiesa di San Biagio a Dignano è la più grande e la sua torre campanaria è la più alta dell’Istria. Nella chiesa si trova un’interessante raccolta di oggetti d’arte sacra, nonché le famose mummie istriane – corpi conservati integri dei santi locali.

Che cosa dire di Pola? Oltre al fatto che è la città più grande dell’Istria nella quale fino a poco tempo fa si costruivano vere e proprie navi-giganti, la sua storia plurimillenaria fa di Pola una città-museo antico, il cui monumento più famoso e’ l’Anfiteatro romano – l’Arena.

Turistička zajednica općine Funtana

Bernarda Borisia 2

HR – 52452 Funtana

Tel. +385 52 445 119

Fax +385 52 445 124

E-mail: info@funtana.com

Copyright 2016 Ente turistico Fontane