MAX: 14 °C

MIN: 9 °C

Cerca alloggio

L’ Istria verde

FUNTANA – PINGUENTE – ROZZO – COLMO – FUNTANA  (120 km)

Imboccate la strada che porta verso Visinada e da qui proseguite fino a Ponte Porton. Seguendo la strada che costeggia il fiume Quieto arrivate alle Terme istriane di Santo Stefano, toponimo attinto dalla chiesetta che sovrasta la località.

Le terme erano conosciute già dagli antichi Romani e nelle prossimità si trova pure un interessante cava di pietra bianca, oggi abbandonata, che si protrae nel ventre della montagna.

Poco oltre ci attende Pinguente. La città è situata su una collina sottostante al grande altipiano della Ciceria, e tutt’intorno ad essa ci sono vasti appezzamenti di terreno fertile. E proprio per la pingue fertilità dei suoi terreni, i Romani la chiamavano Pinguentum. Nel centro storico si può ammirare la fontana barocca, una delle più belle e meglio conservate in Istria.

Proseguendo per la strada in salita verso Lupoglav (Lupogliano) ed il tunnel Učka (Monte Maggiore), dopo 8 km arriviamo a Rozzo, centro della grafia glagolitica (alfabeto paleoslavo). Ai piedi della collina che lo ospita ha inizio il Viale dei Glagoliti, lungo sette chilometri, che termina a Colmo, la città più piccola del mondo.

Il viale consiste in 11 cippi scolpiti in pietra bianca in onore degli ideatori della grafia glagolitica i quali hanno impartito, nel IX secolo, le prime nozioni di questa scrittura alle popolazioni istriane. Vi consigliamo di percorrere la stessa strada di ritorno verso Funtana in tranquillità e con cautela.

Turistička zajednica općine Funtana

Bernarda Borisia 2

HR – 52452 Funtana

Tel. +385 52 445 119

Fax +385 52 445 124

E-mail: info@funtana.com

Copyright 2016 Ente turistico Fontane