Cerca alloggio

1 - 12 sul totale 338

    ...

Sui sentieri delle delizie rovignesi

Tempo:00.00.0000.- 14.04.2018. Posto:Rovinj-Rovigno

No breve descrizione

Di più

Sui sentieri delle delizie rovignesi

Tempo:00.00.0000.- 14.04.2018. Posto:Rovinj-Rovigno Località:Ristoranti rovignesi

Nel corso della manifestazione, che si svolgerà nei più noti ristoranti rovignesi, gli ospiti avranno l’opportunità di assaggiare le delizie gastronomiche locali a prezzi scontati.   

La grande guerra nell\'Adriatico

Tempo:21.09.2017.- 31.12.2018. Posto:Novigrad-Cittanova, Brtonigla-Verteneglio

Mostra

Di più

La grande guerra nell\'Adriatico

Tempo:21.09.2017.- 31.12.2018. Posto:Novigrad-Cittanova, Brtonigla-Verteneglio Località:Array
Mostra

La mostra “La grande guerra in Adriatico”, solitamente situata al museo Gallerion di Cittanova, ora presente anche nelle sale del museo di Verteneglio.

Nella sede ufficiale del museo Gallerion e esposta la mostra riguardante la nascita e lo sviluppo della Marina Austroungarica fino all’inizio della prima guerra mondiale, mentre nel Museo cittadino di Verteneglio, con 180 pannelli fotografici e numerosi reperti originali, per la prima volta nella storia sara presentata in sequenza cronologica la guerra navale in mare Adriatico.

Sarebbe potuto essere tutto diverso. La stagione turistica del 1914 era stata la migliore fi no ad allora. Tutti si aspettavano un miglioramento del tenore di vita dei ceti sociali più bassi nella Monarchia. È stata scelta, però, la soluzione peggiore, la guerra.

Di che tipo di confl itto si sia trattato, lo dice il nome stesso: Grande Guerra. È durata quattro anni e ha lasciato dietro di sé 17 milioni di morti e più di 20 milioni di feriti, senza raggiungere nessuno degli obiettivi prefi ssati. È successo quello che nessuno tra coloro che l’avevano iniziata si sarebbe aspettato. Sono crollati, infatti, quattro imperi: quello tedesco, quello astroungarico, quello russo e quello turco. È sorta allo stesso tempo tutta una serie di Stati nazionali, tra cui entità geopolitiche insostenibili come il nuovo Regno dei Serbi, Croati e Sloveni, predecessore di quella Jugoslavia che si è dissolta di recente, purtroppo anche in questa circostanza nel sangue.

Il nostro intento è quello di esibire per la prima volta in Europa, tramite una mostra onnicomprensiva, quella che è stata la Grande Guerra in mare, che in tutti suoi aspetti è stato un confl itto imposto e che per l’Europa è stato un evento tragicamente assurdo.

Tramite questa mostra cercheremo di trasmettere fedelmente al pubblico questa tragedia immane tramite 300 pannelli e 300 modelli navali, nonché innumerevoli oggetti e documenti originali. La mostra sarà allestita in tre siti a Cittanova e Verteneglio.

Le operazioni navali nel Mediterraneo e nell’Adriatico, nonostante la preponderanza della fl otta della Triplice intesa, sono state condotte quasi fi no alla conclusione del confl itto. La costa adriatica è rimasta libera ed è stata risparmiata dall’invasione fi no all’ingresso delle truppe italiane dopo la fi rma dell’armistizio. L’imperiale e regia Marina - nonostante tutte le diff icoltà, in fi n dei conti anche la disobbedienza e la ribellione dei marinai a causa delle pessime condizioni di vita, dell’abbandono sociale e del disimpegno nazionale - ha rappresentato praticamente fi no alla conclusione del confl itto un importante scudo difensivo, off rendo allo stesso tempo il proprio sostegno alle truppe di terra su due fronti, quello sudoccidentale e quello sudorientale. Dopo la dissoluzione dello Stato, la Marina è scomparsa praticamente dal giorno alla notte, mentre gli ex concittadini sono diventati cittadini di nuove entità statali. Le divisioni geopolitiche, infelici e ingiuste, i nuovi confi ni e le nuove sfere d’interesse hanno portato a una nuova, ancor più grande tragedia: la Seconda guerra mondiale.

La tradizione della Marina austroungarica è rimasta conservata in alcuni segmenti nella Marina da guerra del Regno dei Serbi, Croati e Sloveni, poi della Jugoslavia, e successivamente negli altri Stati loro eredi. Gli anni d’oro della presenza austriaca sul mare sono fiiniti nel 1918, anche se il suo eccezionalmente ricco patrimonio è rimasto conservato in alcune sue forme fi no al giorno d’oggi, come ad esempio nei porti e negli edifi ci portuali, nell’alta qualità della cantieristica, nel sistema formativo del personale marittimo, nella nomenclatura (specie nella marina da guerra), nel turismo e nel patrimonio culturale (il sistema di fortifi cazione a Pola). Alcuni scali portuali, come Trieste, Pola e Fiume, non ci sarebbero senza l’Austria-Ungheria, mentre la creazione di gran parte della moderna infrastruttra costiera è iniziata proprio a quell’epoca.

Testimoni particolarmente solenni e mistici di quell’epoca di grandi capitani, marinai e navi, nonché di una Marina gloriosa, sono indubbiamente i numerosi fari adriatici, guardiani e custodi delle vie marittime, amici dei marinai lungo la nostra costa e sulle isole.

Prendendo in considerazione tutte queste circostanze, il nostro desiderio e la nostra principale intenzione sono quelli di realizzare in un luogo appropriato un Museo internazionale della Marina militare come simbolo e degna memoria di quest’epoca in un certo senso eroica. La memoria, come lo sono stati gli eventi storici, deve essere assolutamente multietnica e multinazionale.

Archaeolim

Tempo:13.01.2018.- 28.02.2018. Posto:Pula-Pola

Mostra

Di più

Archaeolim

Tempo:13.01.2018.- 28.02.2018., 09:00 h21:00 Posto:Pula-Pola Località:Array
Mostra

09:00 h21:00

La box a Pola

Tempo:26.01.2018.- 30.09.2018. Posto:Pula-Pola

Mostra

Di più

La box a Pola

Tempo:26.01.2018.- 30.09.2018. Posto:Pula-Pola Località:Array
Mostra

La mostra La boxe a Pola è l’espressione dell’iniziativa del Museo storico e navale dell\'Istria – Povijesni i pomorski muzej Istre di conservazione dell’eredità storica e di valorizzazione del pugilato quale disciplina sportiva di maggior successo a Pola.

Per la prima volta è presentata all’ampio pubblico la storia della boxe dilettantistica a Pola dall’antichità ai giorni nostri. La mostra segue la comparsa delle prime forme di combattimento con i pugni, lo sviluppo dello sport come disciplina sportiva, l’organizzazione dei club di pugilato e l’attività dei personaggi di spicco della boxe sia come pugili sia come allenatori. La parte più grande dell’allestimento è dedicata al lavoro svolto dal Club di pugilato Pula, che sin dalla sua fondazione nel 1946 ha il merito per l’intensa attività pugilistica a Pola, come pure per il conseguimento dei maggiori successi della boxe polese alle competizioni regionali ed europee. Particolare rilievo è dato a diciotto pugili che nel corso della loro carriera attiva si sono particolarmente distinti per la loro personalità e i trionfi individuali ottenuti, contribuendo al successo del Club di pugilato Pula e lasciando una traccia indelebile negli annali della boxe polese, in primo luogo il guanto d’oro Mate Parlov e gli altri atleti di valore come Banovac, Berbakov, Peruško, Vranješević, Mudrovčić, Kovjanić, Šarar, Gerlić, Stanković, Tadić, Miličević, Drviš, Bajrami, Bajrektarević, Vrgoč, Ahmeti e Čalić.

Biglietti:
Adulti: 20,00 kn
Bambini: 5,00 kn
Gruppi (superiori a 10 persone), studenti, pensionati: 10,00 kn
Bambini fino a 6 anni e disabili: ingresso gratuito

Orario:
X - III: 09:00 - 17:00
IV - IX: 08:00 - 21:00

Josip Diminić: Povratak korijenima

Tempo:26.01.2018.- 24.02.2018. Posto:Labin

Mostra personale di disegni

Di più

Josip Diminić: Povratak korijenima

Tempo:26.01.2018.- 24.02.2018., 10:00 h13:00 Posto:Labin Località:Galleria
Mostra personale di disegni

10:00 h13:00

Giornate in maschera

Tempo:08.02.2018.- 19.02.2018. Posto:Vodnjan-Dignano, Galižana-Gallesano, Peroj-Peroi

No breve descrizione

Di più

Giornate in maschera

Tempo:08.02.2018.- 19.02.2018. Posto:Vodnjan-Dignano, Galižana-Gallesano, Peroj-Peroi Località:Array

Vodnjan-Dignano
08.02. giovedì
Ekomuzej - Istrian de Dignan
09:30 Laboratorio per bambini "Crea la tua maschera"

10.02. sabato
Casa del giovane Dignano
16:00 - 18:00 Ballo mascherato per bambini

13.02. martedì
Piazza del popolo
10:00 Carnevale in piazza
18:00 Rogo di Messer Carnevale (distribuzione gratuita di fritole e vin brulè)

Peroj-Peroi
18.02. domenica
Piazza
13:00 - 19:00 Sfilata, Rogo di Messer Carnevale e ballo mascherato
18:00  Ricca tombola

19.02. lunedì
10:00 - 20:00 „Škođenje po kućama“

Galižana-Gallesano
11.02. domenica
17:00 Sfilata delle mascherine, ballo mascherato per bambini e programma d\'animazione

13.02. martedì
Campo di pallamano
18:00 Rogo di Messer Carnevale

2. Giornate delle delizie di miele dell\'Istria centrale

Tempo:10.02.2018.- 28.02.2018. Posto:Beram, Cerovlje, Pazin, Katun Lindarski

No breve descrizione

Di più

2. Giornate delle delizie di miele dell\'Istria centrale

Tempo:10.02.2018.- 28.02.2018. Posto:Beram, Cerovlje, Pazin, Katun Lindarski Località:Array

Giornate dei molluschi

Tempo:14.02.2018.- 20.03.2018. Posto:Umag-Umago, Novigrad-Cittanova, Buje-Buie, Brtonigla-Verteneglio

Offerta gastronomica nei ristoranti

Di più

Giornate dei molluschi

Tempo:14.02.2018.- 20.03.2018. Posto:Umag-Umago, Novigrad-Cittanova, Buje-Buie, Brtonigla-Verteneglio Località:Array
Offerta gastronomica nei ristoranti

Gli amanti della buona cucina avranno la possibilità di gustare deliziose specialità di mare in occasione delle Giornate dei molluschi che avranno luogo sul territorio dell\'Istria nordoccidentale.

I ristoranti dell\'area offriranno fantasiosi menù a base di molluschi, a prezzi accessibili! Alle prelibatezze culinarie si uniranno poi eccellenti vini e oli d\'oliva locali, per i quali questi territori sono ben noti.

I fondali marini puliti conferiscono un sapore del tutto particolare ai molluschi istriani (capesante, cozze, tartufi di mare, mussoli, canestrelli e ostriche). La tradizione di pesca e coltura dei molluschi risale ancora all\'antichità. Le capesante, in particolare, vengono pescate in mare perlopiù lungo la costa occidentale dell\'Istria, vicino a corsi d\'acqua dolce, soprattutto in prossimità della foce del fiume Quieto, noto per le varietà più pregiate. 

Scoprite i speciali menù in programma, nonché i ristoranti in cui chef di alto livello si cimenteranno per voi nella creazione di innovative esperienze culinarie.

Promohotel

Tempo:21.02.2018.- 24.02.2018. Posto:Poreč-Parenzo

Fiera internazionale della gastronomia, bevande e di attrezzatura per il turismo

Di più

Promohotel

Tempo:21.02.2018.- 24.02.2018. Posto:Poreč-Parenzo Località:Palazzetto dello sport Žatika
Fiera internazionale della gastronomia, bevande e di attrezzatura per il turismo

Promohotel 2018 - La 33a Fiera internazionale di cibo, bevande e equipaggiamento per il turismo si svolgerà nella palestra Žatika dal 21 al 24 febbraio 2018.

La fiera si terrà su 4500 m2 di spazio espositivo interno e 500 m2 di spazio esterno ed è destinata a tutto il settore Horeca, proprietari, dirigenti e dipendenti di:

- catene alberghiere,
- piccoli alberghi a conduzione famigliare,
- appartamenti,
- strutture per la ristorazione
- casa vacanze
- altre strutture ricettive

Il programma esposto si compone di: attrezzature e prodotti cosmetici per alberghi, attrezzature e inventario per la ristorazione, alimentazione e pasticceria, macchine per la preparazione di bevande calde, impianti di refrigerazione, vetrine per gelati e dolci, liquori e birra artigianale, accessori di carta e programmi di decorazione, riscaldamento e fonti di energia rinnovabili, industria tessile, produzione di letti e materassi, programma benessere, attrezzature per la pulizia professionale, attrezzature per esterni ed interni, coperture per pavimenti e serramenti in alluminio, mobili in legno - come materia prima base, programmazione informatica, consulenza aziendale e formazione, ecc.

I visitatori avranno l\'opportunità di conoscere nuove tecnologie, tendenze, prodotti e servizi che possono migliorare il loro lavoro.

I contenuti della fiera possono essere interessanti e molto utili per le famiglie. L\'obiettivo della fiera è presentare le tendenze del mondo turistico-alberghiero e di ristorazione, contribuendo così alla promozione e allo sviluppo della città e della regione.

ORARIO DI APERTURA PER I VISITATORI:

Mercoledì 21/02/2018 / 12:00 - 19:00
Giovedì 22/02/2018 / 10:00 - 19:00
Venerdì 23/02/2018 / 10:00 - 19:00
Sabato 24/02/2018 / 10:00-17: 00

L\'ingresso è gratuito per tutti i visitatori. Benvenuti!

Giornate del miele

Tempo:23.02.2018.- 24.02.2018. Posto:Pazin

13˚ mostra internazionale e simposio scientifico

Di più

Giornate del miele

Tempo:23.02.2018.- 24.02.2018. Posto:Pazin Località:Array
13˚ mostra internazionale e simposio scientifico

La scelta di un determinato apicoltore, ovvero di un produttore di miele, è come quella del nostro bar e del caffè preferiti: una volta scelti non si cambiano più. L’imperatrice Maria Teresa fece dell’apicoltura un’attività agevolata. "...Affinché l’apicoltura diventi comune tra il popolo, viene esentata per sempre dal pagamento di qualsiasi imposta o dazio... " c’è scritto nella Patente d’apicoltura del 1775.

Un cucchiaio stracolmo di salute

Miele d’acacia: miglior rimedio contro lo stress. Millefiori: è difficile enumerarne i pregi, basti dire che è fonte di eccezionale vitalità per le persone un po’ più in là con gli anni. Miele di castagno: il suo sapore amarognolo contrasta un po’ il proverbio “dolce come il miele”, ma è un ottimo rimedio per i problemi di digestione e altri disturbi... Il miele è sano! È una constatazione inconfutabile. Quanto sia sano lo stiamo ancora scoprendo, ma possiamo dire con certezza e senza bisogno di comprovarlo, che il miele è saporito, che è il dolcificante della vita, buono oggi come lo fu la prima volta che l’uomo infilò la mano in un alveare (come gli sarà venuto in mente?). Il miele istriano è di eccezionale qualita`, ma ce n’è poco, tanto quanta è la vegetazione. Per produrne di più gli apicoltori traslocano gli alveari in altre zone, distanti a volte anche qualche centinaio di chilometri: è parte integrante dell’apicoltura.

Lunga è la strada per ottenere il miele

In Istria tutto ha inizio ad aprile, con la raccolta del miele da frutta e di quello di tarassico che vengono estratti fino a maggio. Poi iniziano i trasferimenti di alveari e apicoltori, veri nomadi, alla ricerca di acace che permettono di produrre un miele di alta qualità e molto saporito. Durante questo periodo le api raccolgono pure il nettare di salvia. Per l’episodio successivo arriviamo a giugno, tempo in cui ci si trasferisce lì dove ci sono i castagni, in quest’ultimo tempo fonte incerta e modesta di miele. In Istria inizia l’epoca spoglia di pascoli, che spinge gli apicoltori a cercare fiori ricchi di nettare nelle aree montane del Gorski kotar, del Kordun e della Lika, ponendo in risalto il loro carattere nomade che li spinge a percorrere diverse centinaia di chilometri ogni settimana per qualche chilo di miele. Verso la metà di settembre le api fanno ritorno a casa, per concentrarsi sull’erica e su altre piante da fiore. Per coloro che incontrano per la prima volta i termini tipici dell’apicoltura, la smielatura è il procedimento di estrazione del miele dai favi, dall’alveare. Ecco che dopo l’ultima smielatura gli apicoltori preparano le loro amate api per lo svernamento, lasciando loro miele a sufficienza per nutrirsi durante la stagione fredda: quindici chili circa in ogni alveare.

Poreč Fest

Tempo:23.02.2018.- 25.02.2018. Posto:Poreč-Parenzo

Concorso Internazionale di Chitarra e Violino

Di più

Poreč Fest

Tempo:23.02.2018.- 25.02.2018. Posto:Poreč-Parenzo Località:Array
Concorso Internazionale di Chitarra e Violino

Ucvirkenfest

Tempo:24.02.2018.- 24.02.2008. Posto:Pula-Pola

17. festival dei ciccioli

Di più

Ucvirkenfest

Tempo:24.02.2018.- 24.02.2008. Posto:Pula-Pola Località:Array
17. festival dei ciccioli

1 - 12 sul totale 338

    ...

Turistička zajednica općine Funtana

Bernarda Borisia 2

HR – 52452 Funtana

Tel. +385 52 445 119

Fax +385 52 445 124

E-mail: info@funtana.com

Copyright 2016 Ente turistico Fontane